La pesca alla tratta a Rimini

Pesca alla trattaDomenica 21 luglio la spiaggia di Marina Centro ospiterà la rievocazione della pesca "alla tratta", indetta dalla Pro Loco Ghetto Turco con la Cooperativa sociale Punto Verde e il Circolo Nautico Viserba, con lo scopo di far conoscere le antiche tradizioni marinare riminesi.
Le origini della tratta risalgono al Medioevo.
Si trattava di una pesca costiera "povera", che venne utilizzata sulla riviera Romagnola fino agli anni Cinquanta e poi non venne più autorizzata dalle autorità marittime, finendo per cadere in disuso.
Oggi questa antica tradizione sarà riproposta in una esibizione pratica per tutto il Litorale riminese in diverse date, grazie ad un permesso speciale rilasciato dalle autorità marittime, con lo scopo di stimolare la salvaguardia delle tradizioni locali.
Durante la tratta veniva utilizzata una grande rete che da un lato strisciava sul fondo grazie a una serie di piombi, mentre dall'altro lato, che era teso verso la superficie, vi erano dei galleggianti, solitamente dei sugheri.
Mentre un capo era fissato sulla battigia, l'altro capo, grazie a una piccola barca veniva adagiato sull’acqua creando un ampio semicerchio, fino a tornare a terra.
A questo punto, i pescatori, che si erano immersi nell'acqua dividendosi in due file distinte, iniziavano a recuperare le cime della rete, e legandosi in vita il crocco (e' croc in dialetto romagnolo), tiravano a terra la rete che, mentre strisciava sul fondale, aveva intrappolato il pesce rimasto nel semicerchio.
L’evento è stato concepito con lo scopo di dimostrare e far conoscere le genuine tradizioni locali bambini e adulti, tra i riminesi e i turisti, ma anche per far conoscere la pesca dell’Adriatico che da sempre è stata una principale fonte di sostentamento per la popolazione marinara riminese.
Domenica 21, la rievocazione della tirata di tratta (al mèni in dialetto romagnolo) inizierà intorno alle ore 16 a Marina Centro presso la spiaggia che si trova di fronte al bagno 42 e durerà per circa un'ora.
Al termine gli organizzatori, assieme agli stabilimenti balneari coinvolti e con la partecipazione di numerosi alberghi della zona, offriranno una degustazione di pesce arrostito sulla brace, con piadine e buon vino romagnolo.
La Rievocazione della "tratta" verrà riproposta più volte in tutta l'estate in diversi punti del litorale riminese.
Tre sono gli appuntamenti già fissati con la “tratta” in altri punti della spiaggia:

28 luglio a Torre Pedrera c/o il Circolo Velico

1 settembre sulla spiaggia di Marebello

8 settembre a Marina Centro c/o Bagno 58

Pin It

Copyright © RiminiFree.it P. IVA 13181390157 -  MILANO TORINO PAVIA Facebook fan page Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Feed RSS

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.