Santuario di Santa Maria delle Grazie

grazie 1

Il Santuario di Santa Maria delle Grazie è situato sul colle Covignano nei dintorni di Rimini, da cui si può ammirare una splendida vista del mare.
Come numerosi santuari mariani, le sue origini risalgono a un evento miracoloso, infatti nel 1286 il pastore Rustico durante una passeggiata nel bosco, trovò un tronco di legno che ricordava vagamente un corpo umano e lo intagliò con le fattezze della Vergine Maria, con l’aiuto di due giovani di passaggio, che si rivelarono essere due angeli inviati dalla Madonna per aiutarlo e che gli dissero di collocare su di una barca la statua e di lasciarla poi andare al largo. Rustico obbedì, e infatti la barca prese il largo senza alcun aiuto, seguita da alcuni riminesi curiosi, l’imbarcazione raggiunse Venezia e si fermò davanti alla Chiesa di S. Marziale, dove oggi è venerata come "Madonna di Rimini".

Per non dimenticare il miracolo, i riminesi edificarono sul Covignano una cappella, che nel 1391 fu sostituita dall’attuale chiesa, con un meraviglioso soffitto a carena di nave.
Nel 1400 la costruzione fu allungata, e in seguito venne costruita la navata sinistra dedicata alla Vergine e nel 1860 completata come la vediamo ora.
Dopo i bombardamenti del 1943-1944, che ne provocarono la quasi totale distruzione, fu riedificata nel 1955.

grazie 2

La facciata fu affrescata nel 1400, mentre l’interno venne completato solo verso gli inizi del 1600, anche se adesso gli affreschi si trovano solo nella navata di sinistra. Nel 1632 fu edificato l’arco trionfale con statue di santi francescani, in onore dell’ordine che è il custode del santuario dal 1396.
Nei recenti restauri sono stati recuperati una bella serie di affreschi del 1500.
Fino a pochissimo tempo fa si poteva visitare nel santuario un interessante museo, ora chiuso per completa ristrutturazione, una parte delle opere è collocato nel Museo della Città, mentre altre opere saranno risistemate in seguito nel locale del vecchio museo, che verrò dedicato alle civiltà extraeuropee per conto dal Comune di Rimini, già ora una piccola parte del nuovo museo è visitabile nei corridoi vicino alla sagrestia.

Orari

6-12 e 15 (16, ora legale)-18 (19).
Visite guidate su richiesta

Pin It

Copyright © RiminiFree.it P. IVA 13181390157 -  MILANO TORINO PAVIA Facebook fan page Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Feed RSS

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.